Quando le parole fanno male, la lezione di Anna (I Samuele).

La Bibbia potrebbe apparire come un libro, anzi, poiché la parola Bibbia proviene dal greco antico βιβλίον, plurale βιβλίαbiblìa, che significa “libri”, una serie di libri anacronistici, fuori dal nostro tempo, se non fosse che a leggerla, la Bibbia, si scopre che così non è. Se per il Nuovo Testamento, appunto perché “Nuovo”, per…

CONDIVIDI SU:
Leggi tutto

Vorresti un amico come Denzel Washington?

La notizia è un po’ datata. Lo schiaffo dell’attore Will Smith a Chris Rock è, infatti, di giorni fa ( ne ho parlato con una personale riflessione riportata  in un mio articolo per il Quotidiano “l’Italiano”, nda). Nè, tra l’altro, con questo mio post, voglio soffermarmi sulle conseguenze del gesto di Smith, come le sue dimissioni dall’Academy  o i provvedimenti…

CONDIVIDI SU:
Leggi tutto

Adieu politica (con la “p” minuscola) e benvenuto senso civico?

C’era una volta la politica, possiamo dire di questi tempi. C’era una volta, adesso non c’è più.  Quella politica fatta da gente che professava i suoi ideali, giusti o sbagliati che fossero, che aveva nei suoi protagonisti, persone che avevano alle spalle esperienze fatte sul campo. Gente di passione. Passione che non esiste…

CONDIVIDI SU:
Leggi tutto

La teoria del “decimo uomo”.

Dopo aver parlato in questo blog del “pensiero critico” dell’ Ifcha Mistabra ( conosciuto anche come “Ipcha Mistabra”) e del “pensiero di gruppo” ovvero del Groupthink, ci sembra corretto parlare anche della cosiddetta teoria del “decimo uomo”.  Il tutto ci porta a considerare come il “pensiero critico” possa risultare necessario nei vari campi della…

CONDIVIDI SU:
Leggi tutto

Groupthink ovvero il pensiero di gruppo che può diventare settario.

  Nel post precedente a questo ho parlato dell’ “Ifcha Mistabra” (chiamata anche “Ipcha mistabra”), che deriva dal Talmud e che significa “opinione opposta” (in aramaico) oppure, grosso modo, “al contrario, la realtà appare diversamente” . Emerge, quindi, l’utilità, in vari settori della nostra vita, di utilizzare un parere critico rispetto a quello della maggioranza,…

CONDIVIDI SU:
Leggi tutto

Massimo Cacciari e l’informazione sul web.

Diciamoci la verità, le parole assumono una connotazione diversa (purtroppo) da chi le pronuncia. L’autorevolezza di un individuo,  di solito, rende le parole stesse da lui pronunciate più considerate da chi le ascolta.  Questo non vuol dire, però, che una persona famosa dica sempre cose esatte e giuste! Fatta questa debita precisazione,…

CONDIVIDI SU:
Leggi tutto